Decreto Sostegni - Disposizioni in materia di lavoro

Stampa

Comunicazione 10 del 25 marzo 2021

CASSA INTEGRAZIONE COVID

Ai datori di lavoro che sospendono o riducono l’attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza epidemiologica da Covid-19 sono concessi – per i lavoratori in forza alla data del 22.03.2021, senza contributo addizionale – i seguenti trattamenti di integrazione salariale:

CIGO

-       13 Settimane da usufruire dal 1° aprile al 30 giugno 2021

CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA E ASSEGNO ORDINARIO

-       28 settimane da usufruire dal 1° aprile 2021 al 31 dicembre 2021

Le nuove settimane possono essere concesse sia con la modalità di pagamento diretto da parte dell’Inps, sia anticipata dal datore con successivo conguaglio.

 

BLOCCO LICENZIAMENTI

Per le imprese che possono fruire della CIGO, il blocco dei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, opera fino al 30 giugno 2021 mentre per tutte le altre imprese fino al 31 ottobre 2021.

Restano esclusi i licenziamenti motivati da cessazione definitiva dell’attività d’impresa, fallimento e le risoluzioni incentivate avvenute a seguito di accordi collettivi stipulati con le organizzazioni sindacali, per i lavoratori che hanno aderito ai predetti accordi.   

 

CONTRATTI A TERMINE

Fino al 31 dicembre, ulteriore proroga della possibilità di prorogare e rinnovare contratti a termine senza causali per una sola volta per un periodo massimo di 12 mesi, ferma restando la durata massima complessiva di 24 mesi.

 

LAVORATORI IN CONDIZIONE DI FRAGILITA’

Fino al 30 giugno 2021, qualora la prestazione lavorativa non possa essere resa in modalità agile, i periodi di assenza dal servizio non sono computabili ai fini del periodo di comporto e, per i lavoratori in possesso del riconoscimento di disabilità, non rilevano ai fini dell'erogazione delle somme corrisposte dall'INPS a titolo di indennità di accompagnamento.

 

NASPI

Eliminazione del requisito delle 30 giornate di effettivo lavoro nei 12 mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione ai fini della concessione della Naspi.

 

Lo Studio resta a disposizione per chiarimenti in merito.