COMUNE DI BERGAMO BANDO SPESE INDEROGABILI FLASH

Il Comune di Bergamo e Intesa Sanpaolo, allo scopo di sostenere il territorio di Bergamo, hanno avviato il programma “Rinascimento Bergamo” per supportare le micro attività d’impresa, i piccolo esercizi commerciali e artigianali di Bergamo, le imprese del terzo settore e i professionisti autonomi o associati nella ripartenza e nel rinnovo delle attività.

Oltre ai Bandi Michelangelo e Raffaelo già attivi, il Comune di Bergamo ha provveduto all’apertura di due nuove opportunità:

-          Bando Spese Inderogabili Flash;

-          Bando Anguissola.

 

Bando Spese Inderogabili Flash

 

Requisiti per la partecipazione

Per partecipare al presente Bando sono richiesti i medesimi requisiti che hanno caratterizzato il precedente Bando per le Spese Inderogabili:

-          essere microimpresa: occupa meno di 10 persone o realizza un fatturato annuo oppure un totale dell’attivo dello stato patrimoniale non superiore a 2 milioni di euro;

-          avere una sede operativa nel Comune di Bergamo;

-          essere iscritte e attive al Registro Imprese;

-          non aver subito condanne penali o essere state interessate da una delle misure di cui all’art. 80, comma 1 e 2, D.Lgs. 50/2016;

-          avere un codice ATECO tra quelli con obbligo di chiusura, ai sensi del Dpcm del 3 Novembre 2020;

-          avere l’attività di esercizio chiusa al pubblico, ai sensi del DPCM del 03/11/2020.

 

Contributo

Il contributo è assegnato a fondo perduto in funzione dell’importo richiesto da ogni impresa partecipante, fino ad un massimo di € 1.000.

  

Spese ammissibili

Sono considerate ammissibili richieste di contributo per spese inderogabili secondo i seguenti criteri:

-          relative all'attività dell'impresa richiedente;

-          maturate nel periodo compreso tra il 3 novembre 2020 e il 3 dicembre 2020;

-          sostenute e/o da sostenere con importo certo e rientranti tra le seguenti tipologie:

Affitto e/o rate di mutuo o Telefonia, Internet, canoni di assistenza ICT, noleggio hardware o Spese condominiali o Energia, acqua e riscaldamento o Imposte e tasse locali (es.: TARI, COSAP, ...) o Servizi e quote associative (es.: commercialista, quota artigiani, CAF, ...) o Assicurazioni su immobili, attrezzature, mezzi, responsabilità civile o Contratti continuativi di servizi o forniture (es.: pulizia, manutenzioni, ...) o Pulizia e sanificazione locali, solo se funzionale alla riapertura dell'impresa o Automezzi utilizzati nell'impresa.

 

Presentazione domanda

Le richieste di contributo possono essere inviate tramite il sito del Comune di Bergamo a partire dalle ore 12.30 del 16 novembre 2020 fino alle ore 12.00 del 30 novembre 2020.

La richiesta di contributo prevede una procedura distinta a seconda che l’impresa richiedente abbia partecipato o meno al “Bando Spese Inderogabili”:

 

CASO A) → Imprese che hanno partecipato al bando Spese Inderogabili

 

Le aziende che hanno già ricevuto un contributo nell’ambito del Bando Spese Inderogabili, in possesso di un Codice Ateco tra quelli sottoposti a chiusura con il DPCM del 3 novembre 2020 riceveranno una comunicazione e-mail contenente il modulo da compilare per partecipare al bando.

 

CASO B) → Imprese che NON hanno partecipato al bando Spese Inderogabili

 

Le aziende che non hanno partecipato al Bando Spese Inderogabili potranno accedere al contributo presentando una domanda tramite procedura online.

Con l’invio della domanda, tutte le aziende partecipanti dichiarano: o di utilizzare il contributo per far fronte esclusivamente alle spese inderogabili riferibili al periodo di chiusura, ai sensi del Dpcm del 3 novembre 2020; o di avere già sostenuto e/o di impegnarsi a sostenere spese per un importo pari o superiore a quello indicato nella richiesta.

Il sistema invierà una comunicazione e-mail conclusiva, confermando la data e l’ora di presentazione della domanda di contributo. AI fini della candidatura e per stabilire il momento di presentazione della domanda farà fede l’orario e la data di ricezione indicata nella comunicazione. In caso di presentazione multipla è tenuta in considerazione solo la prima domanda presentata, in ordine cronologico, e qualsiasi domanda presentata successivamente alla prima sarà considerata automaticamente nulla.

 

Modalità per l’erogazione del contributo

Superata positivamente la fase di istruttoria entro 15 giorni verrà erogato il contributo a fondo perduto tramite bonifico bancario. Non è richiesta nessuna rendicontazione.

 

Lo Studio è a disposizione per la predisposizione e trasmissione della pratica.

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Inviando la prenotazione accetti il trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. Nonché alla nuova normativa europea regolamento 679 del 2016 (GDPR)

SE.AV. SRL - via G. e G. Paglia 27 - 24122 Bergamo P.IVA e Codice fiscale: 03761680168
© Copyright 2021 . All Rights Reserved

Search