Nel mese di dicembre il Consiglio UE ha autorizzato il nostro Paese ad estendere l’obbligo della fattura elettronica anche ai contribuenti che si avvalgono del regime forfettario (flat tax).

Allo stato attuale, tuttavia, né il decreto “Fisco-Lavoro” (Dl 146/21), né la Legge di Bilancio (L. 234/21), né il decreto Milleproroghe (Dl 228/21) hanno modificato le regole esistenti e quindi i soggetti che si avvalgono del regime forfettario e del regime di vantaggio non sono ancora tenuti all’emissione della fattura elettronica. Risulta tuttavia ipotizzabile che le novità possano essere introdotte nel corso dell’anno.

Come anticipato con la Comunicazione di Studio n. 1 del 4 gennaio 2022, la Legge n. 215/2021, di conversione del DL n. 146/2021, ha introdotto a far data dal 21/12/2021 un nuovo obbligo di comunicazione finalizzato a “svolgere attività di monitoraggio e di contrastare forme elusive” nell'impiego di lavoratori autonomi occasionali.

 

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la nota n. 29 dell'11/01/2022, ha fornito le prime indicazioni utili al corretto adempimento dell’obbligo di comunicazione preventiva.

NOVITA’ LAVORO AUTONOMO OCCASIONALE

La Legge n. 215 del 17/12/2021, di conversione del DL n. 146 del 21/10/2021 (cd. Decreto Fiscale), ha introdotto un nuovo obbligo di comunicazione preventiva all’Ispettorato Nazionale del Lavoro territorialmente competente per i committenti che si avvalgono di prestazioni di lavoro autonomo occasionale, al fine di svolgere attività di monitoraggio e di contrastare forme elusive nell'utilizzo di tale tipologia contrattuale.

Pagina 6 di 34

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Inviando la prenotazione accetti il trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. Nonché alla nuova normativa europea regolamento 679 del 2016 (GDPR)

SE.AV. SRL - via G. e G. Paglia 27 - 24122 Bergamo P.IVA e Codice fiscale: 03761680168
© Copyright 2021 . All Rights Reserved

Search