Scadenze febbraio e marzo 2021

Stampa

CIRCOLARE N. 4-2021/Consulenza aziendale

Sintesi

Come di consueto riportiamo la sintesi di alcune delle principali scadenze dei mesi di febbraio e marzo 2021

FEBBRAIO 2021

 

1 febbraio (il 31 gennaio è una domenica)

·  invio telematico all’Agenzia delle Dogane dell’istanza relativa al IV trimestre 2020 per il rimborso dell’accisa sul gasolio per autotrazione da parte degli autotrasportatori;

·  invio telematico dello spesometro transfrontaliero mensile (cd. “Esterometro”), contenente i dati delle operazioni poste in essere nel IV trimestre 2020 con soggetti non residenti (UE ed ExtraUE), non documentate da fattura elettronica;

·    avvio della c.d. “lotteria degli scontrini” (l’inizio è stato prorogato rispetto al 1° gennaio).
NB. È prevista la possibilità di partecipare alla lotteria degli scontrini soltanto in caso di pagamenti elettronici (solo strumenti tracciabili);

 

8 febbraio

·         termine per la trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle prestazioni sanitarie incassate nell’anno d’imposta 2020. L’obbligo è previsto per le farmacie, strutture sanitarie pubbliche/private accreditate e non accreditate, medici iscritti all’albo dei chirurghi, odontoiatri, esercizi commerciali autorizzati alla distribuzione di farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche/i, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici, dietisti, fisioterapisti, podologi, ecc (vedasi nostra comunicazione Invio spese sanitarie e veterinarie al STS del 11/12/20).

NB. La scadenza è stata prorogata rispetto a quella precedente del 1° febbraio;

 

16 febbraio

 ·         versamento dei contributi fissi IVS sul reddito minimale relativi al IV trimestre 2020 da parte dei soggetti iscritti alla gestione Inps – Artigiani e Commercianti;

 ·         autoliquidazione inail: versamento premio (regolarizzazione 2020 e acconto 2021) o 1^ rata 2021;

 

22 febbraio (il 20 febbraio è un sabato)

 ·         versamento da parte della casa mandante dei contributi Enasarco relativi al IV trimestre 2020;

 

25 febbraio

 ·         presentazione dei modelli Intrastat del mese di gennaio 2021.

Qualora non provvediate direttamente, si prega di trasmettere allo studio ENTRO E NON OLTRE IL 15.02.2021 la documentazione necessaria (copia delle fatture ricevute e/o emesse nel mese di gennaio). Ricordiamo di trasmettere altresì copia delle fatture emesse nei confronti di soggetti domiciliati nella Repubblica di San Marino;

 

MARZO 2021

1 marzo (il 28 febbraio è una domenica)

 ·         conguaglio IMU 2020 attraverso il versamento dell'eventuale differenza (non sono dovuti sanzioni ed interessi) tra quanto versato il 16 dicembre 2020 e quanto dovuto in base alle nuove aliquote pubblicate dal MEF entro il 31 gennaio 2021;

·         trasmissione telematica all’INPS della domanda per fruire del regime contributivo agevolato nel 2021 per i contribuenti forfettari già esercenti attività d’impresa nel 2020;

·         trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria (STS) dei dati relativi alle prestazioni sanitarie incassate nel mese di gennaio 2021. L’obbligo è previsto per le farmacie, strutture sanitarie pubbliche/private accreditate e non accreditate, medici iscritti all’albo dei chirurghi, odontoiatri, esercizi commerciali autorizzati alla distribuzione di farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche/i, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici, dietisti, fisioterapisti, podologi, ecc (vedasi nostra comunicazione Invio spese sanitarie e veterinarie al STS del 11/12/20);

 ·         trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria (STS) dei dati relativi alle prestazioni veterinarie incassate nel periodo d’imposta 2020;

·         trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria (STS) dei dati relativi alle prestazioni veterinarie incassate nel mese di gennaio 2021;

·         invio telematico dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relative a:

a) mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020 (soggetti mensili);

b) IV trimestre 2020 (soggetti trimestrali).

Per i soggetti con contabilità gestita dallo studio procederà lo stesso autonomamente; per i soggetti con contabilità gestita direttamente che intendono avvalersi del servizio di predisposizione e/o trasmissione (vedasi nostra circolare n. 10/2017) si prega di trasmettere i dati necessari ENTRO E NON OLTRE IL 15.02.2021;

 

10 marzo

 ·         effettuare la conservazione digitale delle fatture elettroniche relative al 2019;

·         stampa dei libri contabili (registri IVA, libro giornale, incassi e pagamenti, ecc.) relativi al 2019 da parte di imprese / lavoratori autonomi. In deroga, è considerata regolare la tenuta dei registri IVA, in formato elettronico, ancorché non stampati, a condizione che la stampa sia effettuata in sede di controllo;

·         effettuare, in alternativa alla stampa, la conservazione digitale dei libri contabili relativi al 2019;

 

16 marzo

 ·         consegna ai percipienti e invio telematico all’Agenzia Entrate del modello Certificazione Unica 2021.

NB. Qualora non provvediate direttamente, vogliate trasmettere allo studio ENTRO E NON OLTRE IL 15.02.2021 le copie delle fatture relative con le ricevute di pagamento delle ritenute d’acconto. Per le modalità operative vedasi la circolare n. 8 del 2016;

·         consegna ai percettori delle certificazioni relative agli utili corrisposti nel 2020;

·         versamento da parte delle società di capitali della tassa annuale per la tenuta dei libri contabili e sociali 2021 di € 309,87 per capitale sociale < € 516,456,90 e di € 516,46 se superiore;

 

25 marzo

 ·         presentazione dei modelli Intrastat del mese di febbraio 2021. Qualora non provvediate direttamente, si prega di trasmettere allo studio ENTRO E NON OLTRE IL 15.03.2021 la documentazione necessaria (copia delle fatture ricevute e/o emesse nel mese di febbraio). Ricordiamo di trasmettere altresì copia delle fatture emesse nei confronti di soggetti domiciliati nella Repubblica di San Marino;

 

31 marzo

 ·       versamento del contributo annuale FIRR (fondo indennità risoluzione rapporto di agenzia) maturato nel 2020;

 ·       trasmissione del modello EAS per gli enti non commerciali per comunicare le variazioni dati verificatesi nel 2020, rispetto a quanto già comunicato;

·   trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria (STS) dei dati relativi alle prestazioni sanitarie incassate nel mese di febbraio 2021. L’obbligo è previsto per le farmacie, strutture sanitarie pubbliche/private accreditate e non accreditate, medici iscritti all’albo dei chirurghi, odontoiatri, esercizi commerciali autorizzati alla distribuzione di farmaci da banco, psicologi, infermieri, ostetriche/i, tecnici sanitari di radiologia medica, ottici, dietisti, fisioterapisti, podologi, ecc (vedasi nostra comunicazione Invio spese sanitarie e veterinarie al STS del 11/12/20);

·      trasmissione telematica al Sistema Tessera Sanitaria (STS) dei dati relativi alle prestazioni veterinarie incassate nel mese di febbraio 2021.

 

 Per leggere la circolare completa acceda alla sua AREA RISERVATA.